Resi Amazon: Quando sono gratuiti e quando sono a pagamento

Se vi foste chiesti se qualsiasi tipo di reso per qualsiasi motivo su Amazon fosse gratuito, vi sbagliate, infatti Amazon non copre interamente i resi da parte dei clienti, anche perchè per alcuni motivi che adesso vedremo, non è corretto che le spese di spedizione per tornare la merce indietro siano interamente a carico del negozio e-commerce.

In generale sappiate che Amazon copre qualsiasi reso che abbia un motivo che si attribuito direttamente o indirettamente all’azienda stessa. Se infatti avete avuto problemi con la spedizione oppure se il prodotto non è conforme, mancano parti che dovevano essere incluse, l’oggetto è danneggiato o parzialmente danneggiato, in tutti questi casi Amazon non vi farà pagare reso.

Se invece avete acquistato l’oggetto per errore, non vi piace più ma è perfettamente funzionante oppure non vi serve più dato che era per un lavoro temporaneo, in tutti questi casi invece le spese di reso saranno a carico del cliente, come è giusto che sia, dato che Amazon ha fatto il meglio per farvi arrivare il prodotto in tempo e in ottime condizioni.

Le spese di reso, qualora le pagaste voi, sono molto basse e più o meno quelle che vi proporrebbero i corrieri stessi per una spedizione per conto vostro. La cosa molto utile è che potrete anche spedire tramite un vostro corriere e non quelli suggeriti da Amazon, con l’obbligo poi di inviare la ricevuta di spedizione all’azienda stessa.

Immagine logo Amazon offerta da: Canonicalized.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.