Categorie
WooCommerce WooCommerce

Gestire comodamente l’inventario di WooCommerce con un Plugin su WordPress

Se utilizzate Woocommerce, sicuramente avrete notato che nativamente ci sono poche funzionalità che possono essere praticabili per la modifica di gruppo di tanti prodotti o per avere una intera panoramica su di essi. Esistono vari plugin in grado di darvi una panoramica, ma fra questi ve ne consigliamo uno che è nato da poco ma promette molto bene, in quanto è molto semplice all’uso e vi garantisce delle potenzialità non indifferenti per un plugin come Woocommerce che ad oggi rappresenta la scelta più importante per siti creati con WordPress di tipo e-commerce.

Il plugin si chiama Atum ed è gratuito, ma sono disponibili delle estensioni a pagamento che trovate nel tab estensioni. Alcuni di essi potrebbero fare al caso vostro quindi valutateli bene. L’obiettivo principale di questo plugin è quello di potervi dare una panoramica sugli oggetti che vendete sul vostro sito, potete cambiare velocemente prezzo e le altre proprietà dei vostri prodotti, avrete anche un componente della dashboard che vi notificherà quali prodotti sono in stock o stanno per terminare.

In più potrete gestire anche i vostri clienti e avere quindi delle statistiche per le vostre vendite. Sicuramente un ottimo plugin da provare come soluzioni a molte cose che Woocommerce non ha ancora implementato.

Categorie
WooCommerce

Gestire i pagamenti con carta di credito su WooCommerce

Chi possiede un negozio online strutturato tramite WordPress con annesso WooCommerce, saprà bene che per gestire i pagamenti sono molteplici le possibilità offerte di default da questo splendido plugin. In questo articolo però andremo a vedere una soluzione che gestisce in modo ottimale i pagamento con carta di credito, e la cosa bella è che il tutto è interamente gratuito e quasi del tutto automatizzato.

Per gestire i pagamenti con carta di credito ci affideremo a Stripe, un gestore di pagamenti efficace, online da molto tempo, molto affidabile, con tariffe molto basse e per niente difficile nell’utilizzo. Per installare questa estensione dovrete scaricarla sul sito di WooCommerce registrandovi gratuitamente. Effettuate un ordine e riceverete subito il file .zip da piazzare all’interno dei plugin del vostro sito.

A questo punto vi saranno chiesti delle chiavi API che dovrete prendere sul sito di stripe. Registratevi sul sito ufficiale e dal menù selezionate API. A questo punto prendete i codici da utilizzare e inseriteli nella configurazione di Stripe all’interno del vostro sito. Ricordatevi che per l’utilizzo di Stripe dovrete usare almeno PHP versione 5.6. Se ne possedete una precedente dovrete recarvi nella gestione della versione di PHP dal vostro provider e sceglierne una nuova.

 

 

Categorie
WooCommerce

WOOCommerce 3.0: le Novità e a cosa fare Attenzione Prima di Aggiornare

E’ arrivato un major update di Woocommerce, leader dei plugin per creare un negozio online autonomo. Con questo aggiornamento sono state aggiunte molteplici innovazioni e funzionalità che potrebbero fare al caso vostro e soprattutto sono migliorate le performance del plugin assicurando quindi una velocità maggiore al sito che utilizza la nuova versione. Oltre ciò a chi può interessare è prevista la possibilità di sfruttare i nuovi Rest API di WordPress per esportare i propri prodotti su altre piattaforme.

A fronte di questi aggiornamenti però, è indispensabile testare il proprio sito web prima di effettuare l’aggiornamento, in quanto molte persone hanno avuto seri problemi con i propri prodotti dopo aver affettuato l’aggiornamento.

Queste problematiche potrebbero presentarsi qualora il vostro tema o alcuni dei vostri plugin non siano compatibili con questa versione di Woocommerce. Cosa fare allora per evitare problemi e effettuare l’aggiornamento correttamente? Innanzitutto è bene fare un backup del sito alla versione precedente, cosa che di solito è prevista dai provider di hosting come Aruba e Siteground.

Dopo di che se possibile testate la nuova versione di WooCommerce in locale, ovvero sul vostro pc installando l’ambiente di sviluppo per WordPress. La guida è disponibile qui.

A questo punto dopo aver testato il sito ed esservi assicurati che funzioni, potete agire su internet e passare alla versione successiva. Il suggerimento che posso darvi è di chiedere al creatore del tema se esso è compatibile con la nuova versione di WooCommerce.

Vediamo adesso le novità principali della versione 3.0 di WooCommerce:

  • Galleria e Lightbox immagini prodotto migliorata
  • Migliorata la struttura dei prodotti nei formati JSON.
  • Migliorato il layout della lista downloads.
  • Possibilità di filtrare i prodotti per rating medio.
  • Migliori label nel menù di navigazione.
  • Aggiunta la possibilità di rispondere alle email dell’admin.
  • Opzioni per specificare le zone di vendita per paese.
  • Inclusi gli attributi del prodotto in “Informazioni Addizionali”.
  • Miglioramenti alle performance.
  • Compatibilità con Rest API di WordPress.
  • Per leggere altro a proposito di questo rilascio, leggi su: http://wp.me/p6wtcw-Uo
Categorie
WooCommerce

Woocommerce come Creare la Lista Desideri (Wish List)

Se utilizzate Woocommerce sicuramente vi sarete resi conto che di default questo plugin non ingloba la possibilità di creare una lista dei desideri dove aggiungere prodotti che magari non si è subito intenzionati ad acquistare.

Nei siti moderni questa funzionalità è spesso presente e sicuramente è un fattore in più che porta agli utenti a seguire i vostri prodotti oppure per ricordarli nel caso in cui dopo servisse eseguire un acquisto.

Esistono estensioni di Woocommerce che ci vengono in soccorso e che gratuitamente creano una sezione definita come Wish List, la famosa lista desideri, nella quale potranno essere inseriti alcuni vostri prodotti attraverso un semplice click.

Il Plugin in questione si chiama Woocommerce Wish List by Yith e nelle sue funzionalità di base è un plugin gratuito. Ciò che dovrete fare sarà installarlo e vedrete subito che vicino alle thumbnail di ogni prodotto sarà presente il famoso cuoricino grazie alla quale il prodotto sarà aggiunto alla lista dei desideri. Molto utile vero?

 

Categorie
WooCommerce

[WooCommerce] Impostare Codice di Licenza per ogni Ordine effettuato

WooCommerce per come è stato pensato e progettato, prevede la creazione di una fattura per gli oggetti acquistati dal cliente. Ma ciò potrebbe andar bene se il nostro negozio vende esclusivamente oggetti fisici. Ma se parliamo di prodotti digitali, questo cambia. Questo poiché non basta soltanto rilasciare la fattura, ma serve un modo per capire quante volte viene utilizzato un determinato prodotto digitale ed evitare che più utenti usino lo stesso media.

Sarebbe quindi utile poter fornire al cliente un codice di licenza per ogni prodotto acquistato di modo che lui possa garantire di averlo comprato regolarmente e il venditore autorizzare l’uso. Per WooCommerce una soluzione pratica c’è ed attualmente la uso su questo sito per la vendita di royalty free music.

Occorre installare 2 Plugin:

  1. Software License Manager – Il Plugin perfetto per la creazione e la gestione di codici di licenza univoci. Per ogni acquisto questo Plugin provvederà a creare un codice di licenza opportuno.
  2. WC Software License Manager – Plugin per connettere gli acquisti di WooCommerce con il plugin sopra citato. Si limita quindi a passare gli acquisti appena fatti al Software License Manager per la creazione del codice di licenza.

Entrambi i Plugin sono gratuiti scaricabili dalla lista di Plugin offerti da WordPress.

Passiamo adesso alla guida di configurazione. Recatevi su WooCommerce -> Impostazioni -> Prodotti -> License Manager. In questa pagina vi verrà chiesto di inserire API url e la Chiave Segreta. Queste informazioni dovete reperirle tramite l’altro plugin dedicato alla creazione dei codici di licenza.

Aprite un’altra pagina e recatevi su License Manager -> Integration Help. Troverete le seguenti informazioni:

  • The License API Query POST URL For Your Installation (API url, ricordate di non inserire http://)
  • The License Activation or Deactivation API secret key (in questa guida non ci serve)
  • The License Creation API secret key (Chiave Segreta)

Non appena inserirete i seguenti campi su WC Software License Manager il gioco sarà fatto, da adesso ogni acquisto genererà un codice licenza. A questo punto per ogni prodotto vedrete la nuova casella creata in questo modo:

Qui potrete specificare quante volte il codice sarà utilizzabile e su quanti domini sarà accettato. Adesso potrete gestire le licenze in modo semplice tramite WordPress e il codice sarà inviato via mail ai vostri clienti.

Categorie
WooCommerce

[WooCommerce] Aggiungere una Tassa extra sull’Ordine sopra una certa Soglia

Con WooCommerce le possibilità di personalizzazioni sono molteplici, ma nonostante quelle già inglobate dal Plugin potrebbero essere necessarie piccoli accorgimenti extra non previste nitidamente. Quella che analizzeremo adesso corrisponde ad una determinata tassa aggiuntiva al prezzo qualora l’ordine del cliente superasse una certa soglia da voi stabilita.

Questa utilità potrebbe essere necessaria qualora abbiate tasse specifiche da rispettare, e come sapete bene sarebbe scomodo comunicarlo al cliente dopo che ha effettuato l’ordine. Per inglobare questa funzionalità e renderla disponibile nel vostro sito è necessario installare un Plugin (consideriamolo un Add-on a WooCommerce) di nome: Woo Add Custom Fee. Il seguente Plugin è reperibile dai Plugin gratuiti da WordPress cercandolo via Plugin -> Aggiungi Nuovo.

Installate il Plugin e proseguite con la personalizzazione. Recatevi quindi su WooCommerce -> Impostazioni -> Custom Fee.

Attivate il Plugin, inserite la Label che corrisponderà al motivo per la quale è richiesta una tassa extra, scegliete quindi se fissare una tassa precisa o percentuale sull’ordine e inserite quindi la soglia dell’ordine oltre la quale verrà applicata la tassa extra.

Categorie
WooCommerce

[WooCommerce] Aggiungere una Tassa ad un Metodo di Pagamento Scelto

Potrebbe esservi utile un modo per aggiungere una tassa fissa o percentuale ai vostri metodi di pagamento. Questo poiché, servizi come PayPal o simili, prevedono che venga detratta una certa percentuale di pagamento di conversione quando si riceve una somma di denaro da carta di credito.

Dato che viene alquanto scomodo dover inserire un sovrapprezzo sui prodotti, sarebbe necessariamente utile trovare un modo per aumentare il prezzo in modo ovviamente visibile dal cliente prima di procedere al pagamento.

Per WooCommerce esiste un Plugin di terze parti, gratuito, disponibile tra i Plugin su WordPress, di nome WooCommerce Pay for Payment. Il Seguente Plugin, dopo essere stato installato all’interno del vostro sito web, inserirà due ulteriori campi visibili su ogni metodo di pagamento.

Recatevi su Impostazioni WooCommerce -> Cassa -> Metodi di pagamento. Selezionate quello da modificare e apritelo, a questo punto vedrete in basso una sezione di questo tipo

extra charge woocommerce.jpeg

Il Titolo dovrebbe essere inserito automaticamente, il Fixed Charge corrisponde ad una tassa fissa da applicare sul metodo di pagamento scelto, il Percent Charge invece corrisponde ad una tassa percentuale a vostro piacimento.

Potete anche inserire, a vostro piacimento, se applicare la tassa sul prodotto o su prodotto e spedizione inclusa, oppure inserire un massimo sopra la quale non viene calcolata una tassa  maggiorata.

Categorie
WooCommerce

[WooCommerce] Impostare Correttamente le Variazioni dei Prodotti

Abbiamo già parlato di WooCommerce, abbiamo anche compreso le proprietà dei prodotti variabili, oggi vedremo come impostare le variazioni con immagini personalizzate, prezzi specifici e la modifica di altri attributi interessanti. Quest’oggi vedremo come impostarli in modo corretto senza incorrere ad errori.

Quando viene creato un nuovo prodotto, se esso è variabile, dobbiamo inserire su Dati Prodotto: Prodotto Variabile in questo modo.

Subito vedremo la finestra con Inventario dove sarà possibile inserire il codice personale e gestire il magazzino. In più nella barra a sinistra vedrete la nuova sezione Variazioni. Prima di andare su questa finestra è bene comprendere come strutturare il proprio negozio. Ogni variazione corrisponde ad una certa modifica dell’articolo per un determinato Attributo. Per rendervi tutto più chiaro procediamo con un esempio. Supponendo che voi stiate vendendo una maglietta, sicuramente un attributo che assocereste alla maglietta sono il Colore e la Taglia. Vorreste far scegliere le varie opzioni ai vostri utenti, quindi è necessario che l’attributo sia usato all’interno delle variazioni. In questo modo gli utenti potranno scegliere la loro taglia e il colore preferito. Ma c’è di più, WooCommerce vi permetterà di inserire modifiche al prezzo, qualora ci sia differenza tra una taglia ed un altra.

Adesso che abbiamo compreso come funzionano le variazioni, se avete attributi che sono generici e appartengono a tutto il vostro store, prima recatevi su Attributi dalla barra di WordPress tramite Prodotti -> Attributi e aggiungeteli. Questo è importante poiché se aggiungete Attributi direttamente dalla pagina prodotto essi saranno associati ESCLUSIVAMENTE a quel prodotto e non agli altri.

Dopo aver aggiunto l’attributo personalizzato, vi apparirà questa finestra. Aggiungete i valori desiderati e selezionate la spunta: Usato nelle Variazioni. Salvate gli attributi per procedere alla creazione delle variazioni.

Recatevi adesso sulla Variazioni e andate su “Aggiungi Variazione“.

Benissimo, selezionate quindi i valori da personalizzate e cliccate sulla barra per aprire questo pannello che vedete qui sopra. Ecco, qui potete inserire tutte le informazioni che volete, tra tutti quello richiesto è il prezzo specifico di quel particolare prodotto. Da notare il fatto che è possibile modificare anche l’immagine in modo che l’utente veda quello che sta comprando a secondo delle propria scelta (Esempio: Colore della Maglietta).

Impostate tutte le variazioni che vi servono e salvate il tutto. Potete pubblicare il vostro prodotto e notare subito cosa sarà visibile nella pagina del prodotto visibile dal cliente.

Gli utenti adesso potranno scegliere una opzione a seconda delle variazioni da voi inserite, apparirà quindi l’immagine corrispettiva e il prezzo specifico per quelle caratteristiche.

Categorie
WooCommerce

[WooCommerce] Configurare i metodi di Spedizione per gli Ordini

Dopo aver correttamente configurato Woocommerce e pubblicato il nostro primo prodotto, è il momento di dedicarsi alla creazione dei metodi di spedizione per i nostri articoli. Questa sarà un piccola guida passo passo per creare un esempio di spedizione, per tutte le vostre necessità dovrete ripetere la seguente guida per ogni metodo di spedizione desiderato.

Qualora abbiate installato recentemente WooCommerce, avrete sicuramente notato che non è previsto di default la spedizione, poichè bisogna attivarla in questa schermata: WooCommerce -> Impostazioni -> Generale

Qui dovrete inserire le nazioni in cui avete intenzione di spedire i vostri oggetti: Italia, Europa o in tutto il Mondo ad esempio. Dopo aver correttamente inserito questo valore, tra le tab in alto comparirà la nuova voce: Spedizione.

In Questa pagina troveremo una tabella, con scritto Italia, qualora abbiamo già identificato Italia come nostra nazione di spedizione. (Se non vi compare la nazione desiderata inserite prima la zona di spedizione) Adesso possiamo aggiungere un nuovo metodo di spedizione, sulla destra trovate un + per aggiungere un nuovo metodo. Non appena cliccato dovrebbe comparirvi una finestra di questo tipo:

Potrete scegliere tra:

  1. Tariffa Unica
  2. Spedizione Gratuita
  3. Ritiro in Sede

Tariffa unica per inserire ad esempio i metodi di spedizione classici: Raccomandate, Paccocelere, Corriere, con il relativo costo.

Spedizione Gratuita qualora vogliate impostare la spedizione gratuita sopra una certa soglia.

Ritiro in Sede qualora abbiate un negozio fisico dove poter consegnare il prodotto all’acquirente.

Dopo aver cliccato su aggiungi metodo di spedizione, cliccate sulla tariffa appena creata e modificate Nome, Imposte e Costo.

Abbiamo creato con successo tutte le modalità di spedizione all’interno del sito. Ma WooCommerce ci permette di fare di più. Su Opzioni Spedizione, è possibile scegliere dei parametri personalizzati che potranno risultarvi molto comodi. Su Classi Spedizione potrete inserire delle particolari classi di spedizione in correlazione a certi parametri, e impostare che ogni prodotto appartenga ad una determinata classe creata precedentemente.

Per abbinare un prodotto ad una determinata classe di spedizione dovrete andare a modificare il prodotto, recarvi su Dati Prodotto e selezionare Spedizione:

Categorie
WooCommerce

Passi per Pubblicare il Primo Prodotto con WooCommerce

Abbiamo compreso le principali funzioni di WooCommerce, passiamo adesso alla creazione del primo prodotto all’interno del nostro negozio. Prendiamo ad esempio un prodotto fisico con spedizione, ma è analogo per la creazione di prodotti digitali, vedremo a fine articolo cosa c’è di diverso.

Quindi, per creare il nostro primo prodotto bisogna innanzitutto andare su Prodotti -> Aggiungi Prodotto. Ci troveremo all’interno di una pagina del tutto simile alla creazione di un semplice articolo, con alcuni campi extra.

Partendo da destra, è visibile la sezione per pubblicare il prodotto, poi le Categorie a cui associare il prodotto, i Tag e le immagini. Abbiate cura di selezionare le immagini corrette. Su “Immagine Prodotto” bisogna inserire l’immagine principale, su “Galleria Prodotto” bisogna inserire invece le foto secondarie, che saranno visibili non appena l’articolo viene aperto.

Al Centro troviamo, Titolo, Descrizione e Dati Prodotto.

Titolo e Descrizione sono uguali alle stesse informazioni da inserire all’interno dei semplici post di base. Concentriamoci su Dati Prodotto: su ogni pannello abbiamo varie informazioni da impostare. (è stato selezionato prodotto semplice, per i prodotti variabili ho già creato un articolo a parte)

GENERALE

Su Generale è possibile inserire il prezzo di listino e il prezzo in offerta. E’ anche possibile pianificare l’offerta per un certo tempo prestabilito, a partire da un certo giorno fino ad un altro.

INVENTARIO

Qualora abbiate un inventario di prodotti, potrete configurare WooCommerce in modo che ogni prodotto abbia un proprio COD (Codice univoco personale). Potrete quindi inserire la quantità nel vostro magazzino e impostare se il prodotto è disponibile o no. Importante l’utilità di vendere singolarmente il prodotto per ogni ordine.

SPEDIZIONE

Su Spedizione potrete inserire le specifiche del pacco da spedire e associare il prodotto ad una certa classe di spedizione. Di questa funzionalità ne vedremo maggiori dettagli in un altro articolo dedicato interamente alla spedizione.

ARTICOLI COLLEGATI

Gli articoli collegati corrispondono a quegli articoli che bisogna acquistare in abbinamento al prodotto corrente. Potrebbe essere utile se si tratta di pezzi non venduti singolarmente.

ATTRIBUTI

Gli attributi corrispondono alle varie caratteristiche del vostro prodotto, come TAGLIA, COLORE, DIMENSIONE. Qui potrete inserirne di nuovi, ma attenzione, gli attributi che inserirete in questa finestra saranno SPECIFICI per questo prodotto. Per inserire quelli globali dovrete andare su Prodotti -> Attributi tramite la barra nella vostra Dashboard.

AVANZATO

Su Avanzato è possibile inserire Note di Acquisto, impostare un ordine nel menù, e Attivare/Disabilitare Recensioni.