Categorie
Whatsapp

Riascoltare un messaggio vocale su Whatsapp prima di inviarlo

Conversando su whatsapp e utilizzando la funzione messaggio vocale, potrebbe capitarvi di voler riascoltare un vocale prima di inviarlo al destinatario, magari per capire se avete detto con la tonalità giusta ciò che stavate pensando oppure se avete inserito tutti i contenuti che volevate dire. Esiste un modo facile e rapido per poter riascoltare un messaggio vocale su whatsapp ed è il seguente:

Bisogna anzitutto registrare il messaggio spuntando il lucchetto, quindi tenendolo in registrazione fino a quando completerete la registrazione, ma prima di inviarlo dovrete cliccare sul nome del contatto, a quel punto la registrazione si bloccherà e voi sarete portati in una altra pagina. Tornate indietro e vedrete il messaggio che sta per essere inviato, riascoltatelo tutte le volte che vi è necessario e successivamente confermate l’invio o cancellate il messaggio riproponendone un altro.

Categorie
Whatsapp

Creare GIF personali e originali su Whatsapp

Sicuramente avrete inviato su Whatsapp o Telegram delle GIF già create da altri utenti, che si trovano all’interno di un archivio online molto grande facilmente accessibili dall’app stessa utilizzando dei criteri di ricerca personali.

Grazie a questo piccolo articolo vi spieghierò come è possibile crearne di nuove, in modo molto semplice, senza l’uso di ulteriori applicazioni e in pochi passaggi. Dovrete utilizzare la fotocamera di whatsapp stessa. Infatti quando proverete a registrare un video, e questo video non dura più di circa 7 secondi, in alto a destra troverete la possibilità di spuntare il pulsante GIF che vi consentirà di condividere il vostro sottoforma di immagini in sequenza.

Naturalmente questo metodo non pubblicherà il vostro lavoro su portali esterni, ma rimarrà privato per voi, i vostri amici e tutti coloro a cui condividerete il vostro prodotto.

Se invece volete creare immagini gif a partire da elementi presi dal web, sarà necessario utilizzare strumenti esterni per PC o smartphone, e in giro ne troverete sicuramente tanti.

Categorie
Mobile App

Scrivere uno status testuale su Whatsapp

Ne avevamo parlato poiché si era presentata questa nuova feature nella versione beta dei più recenti aggiornamenti di Whatsapp, adesso è operativa e funzionante anche se a parer mio poco interessante dato che sarebbe una sorta di chat colorata.

Parlo degli status testuali, disponibili su Whatsapp cercherebbero di spingere nuova gente a sfruttare gli status, novità già presente in altri social media.

Utilizzare questa funzione per restare sempre aggiornati è molto semplice: dovrete andare sul pannello Stato dell’applicazione e cliccare sulla matita sopra il pulsante per le foto. Vi comparirà un pannello dove potrete scrivere ciò che volete e cambiare tanti colori che non saranno mica scelti da voi, ma guidati da loro.

Che sia una novità che porta maggior utenti ad usarla? Lo vedremo presto.

Categorie
Mobile App

Arrivano gli Status Testuali Colorati su Whatsapp

Una nuova novità presto in arrivo su Whatsapp, sicuramente molto utilizzata da utenti a cui piace condividere non solo foto o video, ma anche soltanto testo. Gli status colorati sono interamente ripresi dalla ormai datata idea di Facebook di inserire i propri pensieri su sfondi con gradienti e particolarità differenti.

Questa stessa funzione sarà presto disponibile nei dispositivi che utilizzano Whatsapp, poichè è già presente nella versione beta, ovvero quella vicina alla pubblicazione ufficiale. A quanto pare per poter pubblicare uno status colorato bisognerà andare negli status e cliccare sulla matita in basso, esattamente come si è sempre fatto, ma con questa nuova icona (questa scelta potrebbe essere modificata prima dell’uscita).

L’idea è quindi di poter pubblicare del testo senza per forza metterci una immagine dietro. Interessante come idea dato che noto io stesso che molti vorrebbero farlo. Potrebbero anche includerlo su Instagram se secondo loro sarà una scelta motivata e sensata.

Categorie
Mobile App Notizie e Novità

Whatsapp copia Telegram (nuovamente) consentendo l’eliminazione di messaggi entro 5 minuti.

Nonostante sappiamo bene della reale potenza di Whatsapp in merito a utenti iscritti dato che è quasi paragonabile ad una scala globale, a livello di funzionalità rimane tutt’ora secondo al colosso Telegram che di questi tempi sta sempre più acquisendo nuovi clienti divenendo piano piano una reale minaccia per lo staff di Facebook che sono costretti quindi a pubblicare nuove funzionalità inutili (Whatsapp Status, copiato da Snapchat) o copiarne alcuni dal colosso competitor.

Stavolta l’idea copiata è quella della cancellazione dei messaggi dopo averli inviati, la piccola modifica sta nel tempo in quanto avrete fino a 5 minuti di tempo per rimuovere il messaggio senza che l’utente si sia accorto di nulla.

Importante quindi è credere che Telegram trovi sempre qualcosa di innovativo che viene copiato da Whatsapp che nella carta ha molta più utenza. Peccato che le chiamate di Telegram siano nettamente migliori di quelle di Whatsapp in termini di qualità di chiamata e di mancanza di eco di sottofondo.

Era comunque giusto notificarvi di questo nuovo update del software qualora voi siate ancora ostinati ad usare Whatsapp e non spostarvi su una piattaforma migliore.

Categorie
Mobile App

Whatsapp: Inserire stato testuale dopo aggiornamento alle Storie

Per gli amanti degli stati testuali, che da sempre corrisponde ad una delle caratteristiche ritenute da molti “più importanti” su Whatsapp, a fronte di chissà quante migliaia di richieste, gli sviluppatori hanno deciso di reintegrare all’interno dell’app la possibilità di esplicitare uno status testuale oltre che le nuove “Storie” copiate da un social all’altro.

Se magari non si tratta di una funzionalità fondamentale di questo social, ad alcuni fa molto comodo poter inserire uno stato che magari va dal’occupato al non posso rispondere al sono disponibile, contattatemi se volete o whatsapp fa proprio schifo (perchè noi amiamo Telegram).

Soltanto che ora il processo per giungere allo stato è leggermente più lungo, ma con questa guida arriverai subito al punto dove poter modificare il tuo stato. La seguente guida è equivalente su dispositivi Android e Apple. Avviate l’applicazione, andate sui 3 puntini in alto a destra, quindi recatevi su Impostazioni. In alto avrete quindi il vostro nome e cognome e il vostro status che dovrebbe essere Disponibile qualora non lo abbiate modificato. Cliccateci sopra e in basso troverete la scritta “About and phone number” che onestamente non sappiamo perchè tutt’ora è in inglese. Comunque cliccate sullo stato attualmente in uso e modificatelo con quelli già presettati o con qualcuno nuovo di vostro piacimento.

Categorie
Mobile App Opinioni

Perché Telegram è migliore di WhatsApp?

Se siete indecisi su quale programma scegliere per chattare con i vostri amici, cercheremo di analizzare quelle che sono le features migliori che offrono queste due app di messaging.

WhatsApp nasce prima, ed è forse questo l’unico fattore che rende questa piattaforma più utilizzata rispetto a Telegram. Ma in termini di utilizzo, essa ha ancora tanto da imparare dalla sua prima applicazione concorrente.

Telegram offre:

  • più sicurezza;
  • maggiore stabilità;
  • possibilità di caricare file di qualsiasi formato e in qualsiasi dimensione;
  • possibilità di caricare foto in qualità originale o compressa;
  • possibilità di non fermarsi alle semplici emoj ma anche ai bellissimi sticker;
  • possibilità di creare super gruppi e di fissare in alto i post importanti;
  • possibilità di creare canali per coloro che hanno dei seguaci;
  • possibilità di installare il programma su tutti i dispositivi in commercio, usando il medesimo account;
  • è stato SEMPRE gratuito a tutti gli utenti;

WhatsApp offre:

  • Molto meno di telegram e ha necessariamente bisogno di essere rinnovato;
  • Puoi fare telefonate VoiP, di qualità pessima, ma può sempre servirvi, anche se personalmente preferisco utilizzare altri programmi come Viber o Skype.
  • Una utenza più elevata in quanto è nato prima, ma non perché sia migliore.

Commentate se siete o non siete d’accordo col suddetto articolo e condividete per mostrare ai vostri amici ciò che è la verità delle app di chatting.