Realtà Virtuale e Aumentata: Qual’è la differenza?

Sicuramente uno degli argomenti chiave più discussi in questo periodo e più in fase di sviluppo, riguarda quei dispositivi che ci permettono di dissociare la nostra mente dalla realtà e cogliere certi aspetti che verrano visualizzati e con la quale potremo interagire. Stiamo parlando di Realtà Virtuale e Realtà Aumentata. Ma qual’è la differenza fra le 2 cose? Per quale motivo essi vengono differenziate?

La realtà Virtuale, esempio Oculus Rift o Playstation VR, di estranea INTERAMENTE dal mondo per come lo si conosce, e crea uno spazio di gioco con il relativo ambiente, interamente creato a pc. Quindi la vostra esperienza sarà all’interno di un gioco o di un servizio, ma non interagirete con la realtà che vi circonda.

La realtà Aumentata, fenomeno Pokemon GO o Holo Lens di Microsoft, è un concetto di utilizzo nettamente diverso. Piuttosto che estraniarvi da ciò che vi circonda, sarete in grado di vedere cose che vivono nello stesso ambiente dove siete voi, quindi nella vostra stanzetta, potrete vedere alcuni oggetti o animali che interagiranno e si posizioneranno nell’ambiente che vi circonda. E’ fantastico quindi poter camminare e avvicinarsi a ciò che state lavorando, senza mai entrare in uno spazio virtuale.

A questi in teoria si affianca la Mixed Reality, ovvero quella nuova categoria di dispositivi che cerca di cogliere ciò che è positivo da un modo e dall’altro e combinarlo nel migliore dei modi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.