Categorie
Hype

Hype gratuito vs Hype plus, quale scegliere

Se avete intenzione di aprirvi un conto hype, la prima cosa che dovreste pensare è se farvi il piano gratuito o il piano a pagamento. La differenza sostanziale, non soltanto per il costo di 12 euro all’anno rispetto a quello gratuito, consiste nel non avere quei limiti che vengono imposti per la versione gratuita, e che per alcuni utenti potrebbero sembrare troppo limitativi.

Le funzionalità sono le medesime, ciò che potrete fare con hype plus sarà avere un limite annuo di ricarica superiore a 2500 euro (limite max del piano gratuito), un prelievo maggiore di 500 euro all’anno (limite max del piano gratuito), potrete ricaricare molto più denaro giornalmente e altre cose che sicuramente vi potranno fare comodo.

Il nostro consiglio è quello di aprirvi un conto hype in versione gratuita, e successivamente se vi trovate bene sbloccare i limiti imposti dalla versione gratuita passando alla versione plus. Tanto non è necessario alcuna modifica di carta o Iban.

Di RPCreative

Sono Riccardo Andronaco, un siciliano che nutre una grande passione per la tecnologia, laureato in ingegneria informatica, pubblico attivamente articoli su questo blog con il fine di condividere le mie esperienze personali e per discutere proattivamente di svariati argomenti con i miei lettori. #becreative

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.