Come funziona Satispay e quali sono le commissioni

Satispay é un metodo di pagamento alternativo che fa da intermediario tra un conto con IBAN e il venditore, semplificando la fase di compravendita. La creazione di un account é completamente gratuita, serve dare le proprie informazioni e associare un IBAN che servirà al servizio per poter eseguire le operazioni.

Satispay funziona nel seguente modo:

Alla registrazione va impostato un budget settinanale, corrispondente alla stima di ció che spenderete durante una settimana. E lo deciderete voi.

Se ad inizio settimana, il lunedì nello specifico, la vostra disponibilità sarà diversa dal budget stabilito, una somma pari alla differenza tra budget impostato e disponibilità attuale verrà prelevata dal conto associato. Al contrario, se il budget desiderato risultasse inferiore alla disponibilità, la quota in eccesso verrà ricaricata sul conto.

Non é prevista alcuna commissione sulle operazioni sopra descritte.

Se durante la settimana aveste bisogno di ricaricare l’account Satispay per incrementare la vostra disponibilità, potreste effettuare una ricarica istantanea al costo di 1 euro.

L’unica commissione che potreste dover pagare corrisponde alla spesa che vi addebbita la banca (e quindi non Satispay) per i prelievi tramite addebbito sul conto.

Non tutte le banche fanno pagare commissioni, verificate prima questa informazione sul sito della banca. La postepay evolution ad esempio richiede 0,40 centesimi per ogni addebbito sul conto. Altre banche potrebbero richiederne 0,80 o 1 euro.

Se questo metodo di pagamento vi interessa vi consiglio di iscrivervi subito per avere un buono al momento dell’iscrizione.

Condividete la vostra esperienza nei commenti.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

RPCreative arriva su Android, ed è gratis!

X