Categorie
Facebook

Consigli per la corretta sponsorizzazione su Facebook

Se avete intenzione di avviare una campagna di pubblicità su Facebook eccovi qua alcuni consigli molto pratici e soprattutto utili per farti risparmiare soldi acquisendo più pubblico.

Non Farla: o meglio, falla quando il tuo obiettivo è per lo più raggiungere un buon numero di mi piace all’interno della tua pagina facebook, quindi sei un personaggio che fa intrattenimento o da dei consigli utili sulla vita. Qualora hai un sito e vuoi sponsorizzare il tuo prodotto su Facebook, usa altro, come Adwords.

Scopri di Più: Il bottone principale che deve esserci in ogni sponsorizzazione, questo perché devi considerare che la maggior parte di utenti scorre la propria home senza fare caso a ciò che vede, e se vede una vostra foto e gli piace, vi farà spendere soldi ma a lui sembrerà soltanto un semplice post di un amico che ha messo il mi piace ad un post di un altro amico, insomma, soldi non bene sfruttati. Il bottoncino scopri di più potrebbe portare l’utente a scoprire altre informazioni in merito al tuo prodotto.

Budget fisso: Utilizzate un budget prefissato e evitate di far scegliere tutto a facebook in quanto se non state attenti potreste perdere tanti soldi pensando di star facendo ottima pubblicità. Certo se avete tanti soldi da spendere il budget sarà la cosa meno importante per voi.

Inserisci Poche parole e più Video: si sa che la maggior parte delle persone si bloccano nello scorrere della home se vedono qualcosa di accattivante, soprattutto se si muove e ha un titolo click bait. Non vi consiglio il click bait ma un bel video si, in quanto vi porterà sicuramente molte visualizzazioni e quindi probabili mi piace sulla vostra pagina.

In conclusione, fate la pubblicità su Facebook soltanto se Facebook è il vostro motore principale, se avete un sito a parte o volete vendere un prodotto in altri siti, puntate su altre sponsorizzazioni.

 

Categorie
Facebook Opinioni

Campagna Pubblicitaria su Facebook: Quanto Costa e Come Funziona

Se il vostro obiettivo e ricevere molte visite in poco tempo, sicuramente avrete pensato ad avviare qualche campagna pubblicitaria, ma è anche corretto documentarsi prima di avviare un accordo con alcuni servizi che offrono pubblicità su internet.

Personalmente ho avuto modo di utilizzare Adwords, servizio di Google, ma oggi vi parlerò della campagna, seppur breve, che ho avviato su Facebook mostrandovi pregi e difetti di utilizzare campagne di questo tipo.

I pregi sicuramente stanno nel target delle persone, Facebook è il social network più usato al mondo e per ogni utente vengono collezionati dati in merito al suo luogo, la sua età, i suoi interessi e le sue ricerche. Quindi uno dei punti chiave che Facebook vi fornisce per raggiungere gli utenti davvero interessati al tuo prodotto o il tuo sito web è proprio questo.

Facebook quindi si occuperà di fornire la visione dell’annuncio ad utenti specifici. Il problema sta nella conversione in soldi da pagare. Se il vostro obiettivo è mostrare il vostro brand, senza poi tenere conto dei click e delle interazioni che vengono fatti con l’annuncio, allora Facebook può andarvi bene. Ma se cercate di conquistare nuovi follower o nuove visite verso il vostro sito, Facebook potrebbe farvi vedere tanta roba ma che in realtà comporta un costo e poca pubblicità.

Infatti la campagna su Facebook viene pagata anche per le semplice VISUALIZZAZIONI dell’annuncio, senza la necessità che l’utente ci clicchi sopra o richieda ulteriori informazioni. Quindi se utenti scrollano verso il basso dal telefono e si trovano il vostro annuncio, e lo ignorano, voi pagate lo stesso.

Questa è una enorme pecca che secondo me potrebbe essere notevolmente migliorata. Considerate che se c’è interazione pagate molto di più di una semplice visualizzazione. Personalmente ho fatto durare poco la campagna su Facebook per questo motivo, ma sono sicuro che se avete contenuti video da poter promuovere allora qualche guadagno di follower e visitatori si vedrà subito.

 

Categorie
Facebook Opinioni

Facebook aggiunge stories alle sue funzionalità – Opinione

Un altro passo avanti (non molto avanti) è stato fatto da Mark Zuckerberg per il suo potentissimo social network, mirato sempre più a copiare funzionalità presenti su altri social, come usualmente accade su internet. Questa volta però personalmente non credo sia stata una scelta molto intelligente, questo perché lo stesso creatore di Facebook è in possesso di Instagram e lì questa scelta fu molto apprezzata e sicuramente lo è tuttora.

Perché allora confondere di più gli utenti che ora si ritrovano ad avere tipo 3 o 4 applicazioni di pubblicazione di foto giornaliere? La risposta sarà sicuramente il fatto di non restare mai indietro. A mio avviso facevano meglio a migliorare quello di Instagram piuttosto che inglobarlo su Facebook che già è carico di articoli e foto di scarso interesse.

L’uso di questa nuova funzionalità è UGUALE a quella già presente su instagram. In alto troverete la vostra storia e quella dei vostri amici e così come Instagram potrete selezionare le persone a cui mostrare le vostre foto.

Così come Snapchat avrete la possibilità di mettere effetti sagomati per la vostra faccia o effettini di sfondo che ormai se ne sono visti a migliaia. Di nuovo una ripetizione, di nuovo una funzionalità poco utile ma che sicuramente tantissimi utilizzeranno perché diventerà presto un’altra famosa moda su Facebook.

Categorie
Facebook

Rimuovere le Applicazioni a cui abbiamo fatto Accesso su Facebook

Facebook, come penso saprete tutti, da la possibilità ai propri utenti di accedere all’interno di siti web o di applicazioni, attraverso il proprio profilo, in completa semplicità e in maniera possiamo dire immediata. Eppure, queste app, nonostante dopo essere passato qualche giorno, non vengono più utilizzate, anzi, potrebbero addirittura essere modificate oppure inviare notifiche non desiderate. La rimozione di queste app che sono state precedentemente utilizzate non è immediata, ma attraverso pochi passaggi vedremo come farlo in tutta tranquillità.

  1. Dopo esservi loggati su Facebook, dovrete selezionare il triangolino verso il basso che trovate in alto a destra.
  2. Accedete alle impostazioni.
  3. Nella barra verticale a sinistra troverete la scritta Applicazioni. Selezionatela.
  4. Ed ecco a voi, come mostrato in foto, la lista delle applicazioni precedentemente utilizzate, con la possibilità di eliminarle 1 ad 1 pigiando sulla x che verrà mostrata non appena ci passate sopra col mouse.

La guida sopra spiegata funziona soltanto per il PC, da mobile attualmente non è possibile rimuovere le applicazioni, tramite app Facebook. Non esiste un modo per eliminarne tante in un colpo solo, quindi dovrete passarvi 5 minuti ad eliminare quelle indesiderate.

 

Categorie
Facebook Notizie e Novità

Year In Review 2016: Facebook Crea il Riassunto dell’Anno

E’ scoppiata una nuova mania all’interno del social network più utilizzato al mondo: Facebook. Dicembre è iniziato a l’anno nuovo si sta sempre più avvicinando, quindi partono le novità e fra queste è sicuramente menzionabile Year in Review.

Questo servizio consiste nella creazione di un piccolo video pre formattato, dove vengono inserite foto e status pubblicati dall’utente, con i corrispettivi mi piace e commenti. Ci vuole pochissimo per creare questo video, e tutto è automatizzato da Facebook stesso.

Dovrete collegarvi a questo link facebook.com/yearinreview e attendere che venga effettuata la creazione. Il prodotto finale potrà essere condiviso subito, oppure dopo aver apportato delle modifiche da voi stessi.