Categorie
mi band

Impostare un timer su Xiaomi Mi Band 3

Dagli ultimi aggiornamenti che sono stati rilasciati per il famosissimo mi band 3 di Xiaomi, è stata data la possibilità di avviare un timer direttamente dal bracciale, creando di fatto una nuova categoria di azioni da poter avviare direttamente dal bracciale, quindi senza passare necessariamente dall’app.

Per avviare il timer è necessario che facciate swipe up/down fino a quando vi troverete nella sezione Cronometro, che noterete subito. A questo punto facendo uno swipe verso destra vedrete l’icona per il timer. Tenete premuto il pulsante principale del bracciale e impostate attraverso dei tap la lunghezza del timer.

Allo scadere del timer il braccialetto inizierà a vibrare fino a quando confermerete attraverso un tap la ricezione della fine del timer.

Categorie
mi band

Proteggere lo schermo della Mi Band 3 con una pellicola protettiva

Ho acquistato la mi band 3 e da qualche mese mi trovo benissimo, l’unica pecca che secondo me è da valutare sin da subito è la qualità dello schermo. Per quanto sembri resistente, fidatevi, basta un minimo urto contro una parete per formarsi dei graffi che poi non andranno più via. Ciò che vi consiglio quindi è di applicare una pellicola al vostro prodotto.

Le pellicole hanno un costo variabile, su Amazon costano un po di più, ma su Aliexpress ne potete prendere tantissime a poco prezzo.

Naturalmente con un po di acqua la pellicola rischia di togliersi quindi prendetene un pò da tenere come scorta.

Qui di seguito le pellicole che personalmente vi consiglio da acquistare su Amazon:

Qualora aveste già lo schermo graffiato, purtroppo ho provato vari metodi per non mostrarli ma nessuno si è rivelato efficace. Applicate comunque una pellicola così da evitare ulteriori graffi col tempo.

Categorie
mi band

Ho comprato la mi band 3, le mie prime impressioni dopo giorni di utilizzo

In questo articolo vi presenterò quelli che secondo me sono i pregi e i difetti della nuova mi band 3 di Xiaomi, un braccialetto fitness che ha avuto un enorme successo dato che a pochi giorni dalla sua uscita è stato venduto per migliaia di volte in tutto il mondo.

Ho acquistato questo prodotto su Amazon al prezzo di 29 euro, cercando bene sui siti cinesi potreste trovarlo quasi a 20 euro. E ce li vale tutti, pure 29.

Il bracciale è molto simile al precedente, ma aggiunge tante funzionalità che fanno davvero comodo nell’uso di tutti i giorni. Fra queste sicuramente la novità che più mi piace corrisponde alla possibilità di aver un timer avviabile direttamente da smartband e la possibilità di avviare un esercizio completo per monitorare costantemente il battito cardiaco e quindi le calorie bruciate.

Molto comoda la possibilità di capire finalmente più informazioni in merito alle notifiche o chiamate che arrivano nel nostro telefono, molto bella la possibilità di poter navigare tramite tap all’interno dei diversi menù del braccialetto.

Tra le pecche da migliorare abbiamo sicuramente la scelta di design del bracciale stesso, in quanto sporge molto ed è soggetto a graffi continui. Fidatevi il vetro è veramente molto fragile, vi consiglio l’uso sin da subito di una pellicola protettiva. Altra cosa è ovviamente la mancanza di un GPS integrato, che sicuramente consentirebbe l’uso senza lo smartphone. Altra cosa è il non poter cambiare musica o metterla in pausa direttamente dal braccialetto.

Tutto sommato, nonostante queste piccole cose da migliorare, è un braccialetto di cui sicuramente consiglio l’acquisto.

Categorie
mi band

Confronto Mi Band 3 – Mi Band 2: differenze, miglioramenti, batteria e costo

In questo articolo vi presenterò quelle che secondo me sono le differenze principali di questi due prodotti di Xiaomi. Considerate che ho utilizzato per più di due anni il mi band 2, trovandomi benissimo, a meno di piccole caratteristiche che sicuramente mi avrebbero fatto più comodo considerando il mio quotidiano utilizzo di questo prodotto.

Ho acquistato il mi band 2 da Aliexpress a metà prezzo rispetto a quello che si trovava negli altri store, circa 15 euro. Ho acquistato invece il Mi band 3 su amazon al prezzo di 29 euro. Quindi questa potrebbe essere considerata la prima differenza tra i due dispositivi. Il mi band 3 costa di più, ma da anche di più come funzionalità.

Le differenze principali fra i due dispositivi sono le seguenti, e che io ho comunque apprezzato:

Display più grande per notifiche e per la visualizzazioni di esse nel Mi Band 3. E’ vero, non si può rispondere ovviamente alle notifiche, si riesce a leggere ma niente di più. Con la vecchia mi band si poteva vedere esclusivamente l’icona dell’app che ha generato la notifica, una cosa poco utile dato che comunque dovevate prendere il cellulare comunque.

Piccola nota, il display sotto la luce del sole si legge difficilmente, unica pecca del mi band 2 che si sono portati anche nel mi band 3.

Timer, una cosa voluta da tutti, ma neanche minimamente inserito all’interno del mi band 2. Per impostare un timer sono stato costretto ad utilizzare app di terze parti che mi davano un feedback con vibrazione allo scadere del tempo del timer di solito 1 o 2 minuti.

Esercizio: adesso è possibile eseguire delle sessioni di esercizi direttamente dal mi band 3 senza prendere il telefono. Questa è una cosa molto gradita e sicuramente molto utile.

Chiusura della chiamata tramite il bracciale: tenendo premuto il bottone touch è possibile eseguire tante azioni fra cui questa appena citata.

Cinturino: nettamente migliorato nel mi band 3, stavolta non è proprio semplice farselo scappare.

Caricatore: lo stesso, solo un po più grande.

Batteria: Dura così tanto che proprio vi potete dimenticare di attaccarlo a caricare. Circa 2 settimane, sia per il mi band 3 che il mi band 2.

Monitoraggio continuo del battito cardiaco: con possibilità di impostare l’intervallo di tempo da un minimo di 1 minuto in su.

Di per se sono due prodotti molto simili, solo che secondo me il mi band 3 ha con se quelle piccole funzionalità che fanno la differenza. La batteria che dura 2 settimane è una cosa fantastica ed è uno dei motivi per la quale ho scelto ancora i braccialetti Xiaomi. Voi che ne pensate?