Categorie
Tutorial

Guardare i film su Chromecast trasmettendoli da PC

Vuoi trasmettere facilmente e velocemente un film dal tuo pc verso il dispositivo Chromecast? Esiste un modo semplice e veloce per farlo, e bisogna esclusivamente installare, qualora non lo abbiate già fatto precedentemente, VLC dalla versione 3.0 in poi.

Per poter azionare questa funzionalità è necessario che il dispositivo Chromecast sia pronto e che voi abbiate aperto il film su VLC. Prima che parta la riproduzione del film dovrete cliccare in alto nella barra su Riproduzione -> Renderer -> Chromecast.

Tutto qui, adesso potrete vedere qualsiasi contenuto multimediale dal vostro pc verso il vostro chromecast.

Categorie
Website Wordpress Wordpress

Arriva WordPress 5.0, Gutenberg è stato rilasciato

E’ arrivato WordPress 5.0, e qui ci siamo aggiornati subito! Con esso arrivano tantissime novità e aggiornamenti. Ma la cosa che più ha fatto scalpore di questo nuovo major update di WordPress è l’inclusione di un editor completamente rinnovato, con una interfaccia molto più user friendly, arriva Gutenberg. 

Avrete sicuramente sentito parlare di questo nuovo strumento, che sarà amato o odiato da tanti. Onestamente a me piace e vorrei che lo provaste, personalmente ne avevo già visto le potenzialità scrivendo articoli su WordPress.com, ma adesso avendolo nei propri siti scrivere un articolo sarà ancora più bello, più smart.

Per aggiornare a WordPress 5.0 bisogna soltanto andare sulla propria dashboard, recarsi su Aggiornamenti, e cliccare su Aggiorna WordPress. Tutto il restò verrà fatto da solo, e vedrete subito presentate tutte le novità di questa nuova versione.

In questo blog vi aggiornerò di tutte le novità disponibili e tutte le potenzialità che è possibile avere con questo strumento.

Categorie
Amazon ePub

Amazon KDP reports si aggiorna graficamente, come provarlo

Da pochissimo è disponibile una nuova interfaccia per tutti i creatori di contenuti sulla piattaforma KDP per la vendita di ebook e libri cartacei all’interno di tutti gli store di Amazon. La nuova interfaccia sembra essere molto più esplicativa e mostra a colpo d’occhio (e di colori) le vendite effettuate nel mese corrente e in quelli scorsi.

Potreste trovare dei piccoli bug che suppongo verranno risolti presto, ma sicuramente vi faranno comodo per capire quali libri avete venduto senza per forza andarvi a scaricare tutto il foglio di calcolo dove è presente la lista delle vendite.

Come accedere a questa nuova interfaccia? Bisogna semplicemente recarsi sul sito ufficiale KDP di Amazon, andare quindi su Reports e vedere il messaggio in alto con scritto [Novità, nuova dashboard per il report dei libri venduti su Amazon].

Cliccandoci sopra andrete direttamente in questa pagina di cui vi ho parlato e potrete subito vedere il nuovo report mensile delle vostre vendite.

Categorie
Musica

Ho rimosso tutti i miei brani da Adrev per Youtube, la motivazione è semplice

Se ho deciso di rimuovere i brani da Adrev, significa che sicuramente ci sarà stato un motivo, ed è chiaro e semplice, ed ora ve ne parlerò qualora siate indecisi se farlo anche voi o meno. Per chi non conoscesse Adrev, è una piattaforma gratuita per gli garantire i diritti di copyright degli artisti qualora questi vengano violati da persone che utilizzano impropriamente la loro musica senza aver acquistato alcuna licenza da siti come Audiojungle per farvi intendere.

Nonostante per molti mesi lo abbia considerato uno strumento molto bello e sicuramente molto utile, recentemente mi sono accorto che i guadagni sono diventati piuttosto bassi per la quantità di canzoni che ho caricato, ma cosa ben peggiore, capitava spesso che alcuni acquirenti regolari delle mie canzoni si trovassero in difficoltà nel pubblicare un video con una delle mie canzoni dato che venivano tutte segnalate da Adrev e difficilmente si arrivava a concordare in tempi rapidi l’approvazione della licenza da parte di Adrev.

Per evitare quindi questo problema che si presentava sempre più spesso e quindi cercare in qualche modo di rispettare quanto più possibile il cliente, ho deciso di rimuovere tutti i brani da questo controllo.

So bene che alcuni faranno i furbi cercando di caricare alcuni dei miei brani come sottofondo, ed è già successo, ma sicuramente coloro che acquisteranno regolarmente la licenza non si troveranno a dover discutere sui diritti di copyright controllati da Adrev.

Voi che ne pensate a proposito di questo argomento?

Categorie
Musica

Dove acquistare brani royalty free di Natale per video

Si avvicina Natale e con esso tutti i video natalizi che accompagnano un po tutto, da pubblicità a film al cinema o a cortometraggi su Youtube. Ci sono alcuni brani che sono ormai diventati di pubblico dominio, ciò vi consente l’uso senza attribuire un costo di licenza a qualcuno.

Ma naturalmente sarebbe bene trovare dei siti dove poter acquistare dei brani innovativi natalizi, a basso costo, ovvero Royalty Free. In questo articolo ve ne consiglierò alcuni, tra questi troverete anche brani creati da me per l’evento natalizio.

  1. Audiojungle:  Uno dei siti web più visitati per cercare musica Royalty Free, vi basterà cercare oppure sfogliare la categoria Christmas. Dal seguente link accederete alla mia lista di brani natalizi.
  2. Youtube Creator Studio: Chi ha un canale su Youtube conoscerà già il luogo dove vengono inseriti dei brani da usare nei video, tra questi troverete anche quelli natalizi.
  3. MotionArray: Sito web come Audiojungle dove potrete trovare tantissimi brani, anche natalizi.

Se ne conoscete altri e volete essere di aiuto ai nostri lettori, suggeriteli nei commenti.

 

Categorie
Guide per i Creativi Servizi Web Uncategorized

Font gratuiti senza licenza utilizzabili per progetti commerciali

In rete girano tanti font, alcuni più famosi e altri meno, sicuramente la cosa importante da sapere è che alcuni di essi sono protetti di una licenza copyright e quindi senza il consenso dei produttori non vi è possibili usarli e si potrebbe rischiare. A fronte di ciò è bene conoscere alcuni siti che consentono il download di font che non sono protetti da copyright e possono essere utilizzati su qualunque progetto, senza per forza citarne la fonte.

Naturalmente premettiamo che la qualità di questi font non sarà di certo uguale a quelli creati da aziende conosciute nel mondo, ma comunque potreste trovare il font che più si addice al vostro progetto, al vostro sito web.

Potrete scaricare i file in diversi formati e caricarli nell’apposita sezione del vostro tema oppure inglobarli tra i font disponibili nel vostro sistema operativo. Il sito che vi consiglio a cui far visita è FontSquirrel, un posto dove troverete tantissimi font tutti gratuiti e commercialmente utilizzabili. Ovviamente prima di scaricarli potrete provarli.

Categorie
App Mobile App

Migliori App per scrivere e condividere note su Smartphone e su PC

Ne ho visti tanti, ne ho provati alcuni di questi, ed è in questo articolo che stipulo una classifica delle app migliori per poter gestire delle note, degli appunti, dei testi da condividere con amici o con il vostro team di lavoro. Alcune di queste soluzioni prevedono un servizio gratuito di base con alcune versioni premium che vi garantiscono molti vantaggi.

Evernote-logo.svg.png

Al primo posto troviamo Evernote: Applicazione stra usata da moltissimi utenti con qualsiasi dispositivo, infatti l’app è presente ovunque e dove avrete il vostro account connesso avrete sempre le note a portata di mano, sia da cell che da pc per intenderci. La possibilità di condividere dei taquini, ovvero un gruppo di note, un progetto, è molto utile ed è anche possibile avere una chat interna dove parlare di cose importanti senza per forza spostarsi su altre applicazioni di messagistica istantanea. Il limite da non superare è la quantità di upload mensile, ad oggi la soglia è di 60 MB.

Antu_google-keep.svg.png

Dopo di che arriva Google Keep, applicazione gratuita fornita da Google, a mio parere da migliorare molto per l’estetica ma che comunque fa il fatto suo, utile per poter gestire degli appunti e condividerli singolarmente con altre persone aggiungendo soltanto l’email degli utenti. Non ci sono piani a pagamento, tutto free.

Asana_logo.svg.png

Al terzo posto inserisco sicuramente Asana, applicazione ancora un po acerba ma che sa il fatto suo, disponibile su Android, esiste anche una versione su PC. Prevede un piano gratuito e successivamente un piano a pagamento per avere infinite note e altri vantaggi. La trovo ottima per piccoli team ma sicuramente dovrà ancora essere migliorata. E’ possibile caricare foto e commentare le varie note.

Todoist_logo.png

Al quarto posto è da nominare Todoist, anche se per me questa app da troppo poco nel suo piano free, è possibile fare infatti piccole note ma la maggior parte delle migliori feature è a pagamento, quindi valutate questa app soltanto se avete intenzione di spendere dei soldi per un software di questo tipo.

Categorie
Servizi Web Website

Swagger: il tool più utilizzato per imparare a usare API

Swagger è uno strumento adatto agli sviluppatori che vogliono prendere confidenza con le API e vorrebbero capire bene il loro funzionamento. E’ possibile procedere con esercizi semplici ad alcuni più complessi, tutti ben spiegati ma soprattutto facilmente trasportabili per progetti vostri.

L’idea è quella di poter creare un lato server e un lato client per creare una applicazione che funzioni correttamente. E’ possibile passare a svariate tipologie di framework e di linguaggi di programmazioni back end e front end.

Il sito provvede anche a fornirvi uno strumento di sviluppo online e scaricabile per iniziare subito a mettere mano al codice e cominciare quindi con le vostre prime applicazioni.

Categorie
App

Framework Grafico simili alle grafiche native di Android

Se state creando una applicazione ibrida utilizzando framework come Cordova o Ionic, è bene conoscere alcune librerie utili a poter mostrare delle grafiche che sarebbero presenti esclusivamente in applicazioni native. In questo caso parliamo di Android.

Intendiamo quindi quegli elementi grafici come rotelline di caricamento, barre superiori e inferiori, bottoni in stile material, e altro ancora.

Il Framework da utilizzare si chiama Onsen UI ed è open source e gratuitamente utilizzabile nel vostro progetto. Le modalità di inclusione all’interno del vostro progetto sono le stesse usuali che si trovano per ogni framework. Potrete quindi installarlo in locale scaricandolo nel sito e inserendolo nel progetto, oppure utilizzarlo tramite i cdn veloci direttamente online, in questo caso sarà necessario l’utilizzo di internet.

Categorie
Website

Framework Material Design usato da Google per il tuo sito web

Se stai progettando un sito web e vuoi utilizzare strumenti utili per creare degli ottimi effetti grafici, sicuramente starai cercando librerie Javascript e Framework css come Bootstrap, Pure Css, ecc. Il Framework che ti presento in questo articolo riprende i tratti di come Google ha impostato il suo modo di presentare i prodotti, attraverso il design Material.

Il framework di cui sto parlando si chiama Materialize Css, ed è completamente gratuito, scaricabile e applicabile all’interno del vostro sito web. Vi rimando alla pagina del Getting Started per comprendere come iniziare ad utilizzare questo strumento. Avete la possibilità di caricarlo tramite CDN quindi tramite url nei vostri dati di intestazione, oppure integrarlo in locale scaricando la cartella e piazzandola all’interno del vostro progetto.

Dopo aver eseguito questi passaggi, potrete iniziare a utilizzare i componenti che vi offre il Framework. Recatevi quindi su Components dal menù a sinistra e navigate attraverso le tante possibilità che vi si propongono. Potrete utilizzare Badges, Buttons, Cards, Chips e altri. Se notate molti componenti sono uguali al social network Google+, quindi avrete veramente l’imbarazzo della scelta e il vostro sito avrà uno stile semplice e moderno.