Quali sono i colori predefiniti dei Brand più famosi?
Gen 9, 2018
Google Home Mini: Un piccolo grande assistente per la casa
Lug 31, 2018

Per voglia di provare e di cambiare servizio di streaming, ho trovato una buona iniziativa da parte di Apple, quella di dare fino a 3 mesi di musica illimitata in streaming con il suo servizio Apple Music, nato da poco rispetto ai colossi come Spotify, ma che prende il contesto del buon caro iTunes per proporvi la quantità di canzoni che trovereste in servizi di questo tipo.

Ho quindi voluto provare per 3 mesi questo servizio e dopo 1 mese di utilizzo scrivo questo articolo per darvi una mia opinione su come mi stia trovando rispetto anche ai maggiori competitor che uso di solito che sono Spotify e Deezer.

La mia valutazione su questo servizio è piuttosto buona, sicuramente non eccelle in molte caratteristiche che fanno sicuramente comodo ma d’altronde si tratta sempre di un buon servizio per fare un discovery di canzoni nuove o che vi sono sfuggite.

Sicuramente un aspetto da considerare nell’utilizzo dell’applicazione corrisponde alla funzionalità di ricerca di artisti, brani e album. La funzione di ricerca non è ottimizzata e si rischia sempre di fare tanti click per aprire un artista e ascoltare qualche sua canzone.

Dato che suppongo che gli utenti che usano questa app per ascoltare musica sono pochi rispetto agli altri servizi, sono presenti poche Playlist, e di quelle poche che ci sono non tutte eccellono come scelta nei brani. Si, potrete ovviamente crearvene delle vostre customizzate come si fa ovunque, ma per me è utile trovarne di predefinite fatte bene.

Non è possibile avviare un flusso di canzoni che potrebbero piacermi date le mie scelte precedenti su ciò che mi piace e cosa non mi piace, cosa molto comoda presente su Deezer ad esempio.

Ci sono poche categorie e necessitano anche di essere ampliate.

Belli i One Mix creati da DJ internazionali, quasi quasi direi possono essere usati come mix unico da mettere in pista che fa tutto da solo.

Manca la possibilità di poter visionare il testo della canzone durante l’ascolto.
EDIT: il testo è visionabile dalla pagina della canzone, ma non esiste una funzione karaoke che sarebbe davvero molto utile.

Poco curata l’applicazione iTunes per PC Windows, sicuramente servirebbe un miglioramento grafico e anche funzionale poichè a volte capitano piccoli malfunzionamenti.

Per gli altri aspetti sembra essere comunque un software competitivo, e sicuramente quei 3 mesi gratis servono proprio a farsi una idea di questo prodotto.

Ulteriore aspetto positivo, è previsto come Spotify il piano mensile di 5 euro qualora voi facciate parte di una università e possiate quindi dimostrarlo ad Apple.

 

 

RPCreative
RPCreative
Il mio nome è Riccardo Andronaco. Da sempre appassionato di PC e tecnologia in generale, mi piace essere creativo e per questo motivo ho deciso di creare un sito che possa essere utile a tutti i creativi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pin It on Pinterest